La musica fa bene al cervello, ma solo la musica giusta!

collage087Tenere in allenamento il nostro corpo è importante per il nostro benessere e la nostra salute, ma spesso non consideriamo quanto sia vitale tenere in forma anche il cervello.
Oggi, la ricerca scientifica conferma che la musica può far bene alle nostre capacità cognitive diventando un’ulteriore alleato in grado di affrontare, in modi forse inaspettati, patologie anche importanti come la Sclerosi Multipla.
La Sclerosi Multipla è una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale e colpisce soprattutto i giovani; sono oltre 110 mila le persone con Sclerosi Multipla in Italia.

Angela Martino, presidente dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla afferma che:

“… alcune corrette abitudini possono rallentare lo sviluppo di questa patologia, anche grazie alla musica”

Anche il prof. Giancarlo Comi, direttore dell’INSPE presso l’Istituto Scientifico San Raffaele di Milano afferma quanto la musica possa essere benefica per la nostra salute mentale:

“Il cervello è l’essenza della nostra persona e più la nostra vita è ricca di relazioni, emozioni, contatti e stimoli, meglio si mantiene il nostro cervello. Tra questi stimoli quello sonoro è sicuramente uno dei più importanti e la ricerca scientifica ce lo conferma, sia per un migliore invecchiamento cognitivo sia in presenza di patologie come quelle neurodegenerative, la Sclerosi Multipla in primis”

Per informare e sensibilizzare le persone sulle difficoltà provocate da questa malattia neurologica è stata ampliata la piattaforma Brainzone che dedica una nuova sezione al tema Cervello e Musica, ricca di interessanti contenuti: dalle evidenze sulla relazione musica-cervello-Sclerosi Multipla ai suggerimenti utili per tenere il cervello attivo e sano passando dalle playlist musicali realizzate per stimolare il cervello.
Il sito permette di scoprire come si può trarre benefici anche dall’ascolto della musica inteso come vero e proprio training atto a stimolare le nostre capacità cognitive. È possibile, inoltre, consultare specifiche playlist differenziate a seconda dei benefici che si vogliono ottenere e allenare il proprio cervello attraverso un braintraning musicale, ovvero dei giochi musicali per mantenere attiva la funzione cerebrale e mentale ad ogni età. Insomma, il sito www.brainzone.it è un contenitore ricco di informazioni sul cervello e consigli per tenerlo in forma e conservare più a lungo possibile le sue capacità.

Snapshot(22)https://www.facebook.com/latooccultodellamusica/

banner03

Annunci

Un commento

  1. Ciao Emanuele! Anni fa ho letto I tuoi libri! La maggioranza della musica mondana contiene dei messaggi subliminali e satanici. E lo avevo capito pure io più o meno. Ha da molto tempo ormai che ho chiuso con il 90% della musica. Alcuni perchè sono sicura che non va bene, gli altri perchè sospetto o per mettermi al sicuro. Ma ho una domanda che voglio farti da tanto tempo. Parlando della musica mondana quale si può ascoltare?? Io amavo ascoltare la musica e come so e ho letto riguardo il bene che fa al cervello, ho una gran voglia. Molto tempo fa ascoltavo elvis,duran duran, michael jackson assai gruppi degli anni 80 e 90 ecc.. lene marlin, tiffany, olivia newton john insomma tanta. Certo non andrei ad ascoltare duran ma una lista dei cantanti SI esiste? Grazie mille

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...