Brasiliano si trasforma nel “Satana umano” ma predica il Vangelo

Michel Faro do Prado, 44 anni, brasiliano, sposato e padre di un ragazzo ha subito numerose operazioni per diventare “il più inquietante possibile”, ottenendo il soprannome di “Satana umano”.
Il suo fisico è stato stravolto nel corso degli anni da tatuaggi e piercing, ma anche da altre “applicazioni” e modificazioni del corpo. Si è fatto tatuare i bulbi oculari in una procedura rischiosa, e si è fatto impiantare delle corna e limare i denti per farli assomigliare a zanne.

photo307 satana umano

La storia di Michel è stata raccontata, tra gli altri, dal Daily Star con dovizia di particolari e dichiarazioni. La testata anglosassone spiega che l’uomo ha lavorato per 25 anni come tatuatore, poi ha scelto di voler apparire l’uomo più sinistro del mondo. Del suo corpo ha modificato tutto quello che poteva, persino l’arcata dentaria. E il fatto che sua moglie sia specializzata proprio in “modifiche del corpo”, ha ovviamente favorito la sua trasformazione. Nonostante tutto, nega che la sua scelta sia quella di voler sembrare il diavolo, anche se ormai la gente lo chiama proprio così. Michel, di contro, sostiene che adora Dio e che cerca puntualmente di fare del bene, al di là di quello che fa pensare il suo aspetto. 

satana umano

Anche se il suo aspetto gli crea dei problemi, il padre 44enne è un membro attivo della sua comunità ecclesiale e partecipa alla diffusione della parola di Dio.

“Le persone che non mi hanno mai visto prima sono scioccate per la maggior parte del tempo. Sono una persona molto conosciuta e non solo per il mio aspetto, ma anche per i diversi video che faccio in cui predico la Parola di Dio e affronto vari argomenti come Dio, la Bibbia e i comportamenti della società.

Lungi da me dal giudicare ma una domanda consentitemela: fino a che punto l’abito non fa il monaco? 

© 2020 Emanuele Fardella

banner contatti.jpgSeguici anche su Facebook e Instagram

I contenuti presenti su oltrelamusicablog.com dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, salvo indicarne la fonte.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può considerarsi, pertanto, un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 2001

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...