X-Factor nella bufera. “È tutto finto” Una concorrente amica di Fedez?

collage079Non si sono ancora placate le polemiche sulle irregolarità del talent show di Sky Uno che una nuova bufera sembra abbattersi su X-Factor.
Qualche giorno fa il concorrente campano Danilo D’Ambrosio ha mostrato, attraverso un video postato sul web, come la sua esibizione fosse stata “truccata” dal montaggio televisivo del programma. Adesso sotto la lente di ingrandimento c’è Rossella Discolo in arte Roshelle, ventenne milanese, che dopo aver superato la prima fase delle Auditions, ha conquistato Fedez nella prima puntata di Bootcamp passando agli Home Visit.
Fin qui nulla di strano se non fosse che alcuni attenti osservatori mi hanno invitato ad attenzionare la pagina facebook della ragazza lombarda. Tra le foto, risaltano all’occhio alcuni scatti con Fedez risalenti all’After Party di X-Factor del 2014.
Cosa ci faceva Rossella Discolo all’esclusivo party di X-Factor?
Se il giudice l’aveva già incontrata in passato perché non lo ha mai fatto presente?
I due si conoscevano già? Il sospetto è dietro l’angolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel suo profilo facebook la ragazza ha così risposto alle malelingue:

“Per mia sfortuna io e Fedez non siamo amici. Questa è una foto che risale all’after party di X-Factor di due anni fa quando me lo presentarono per scattare insieme una foto. Credo incontri 50 ragazze al giorno che vogliono una foto con lui, non penso proprio possa ricordarsi!”

Le immagini incriminate però non sembrerebbero ritrarre una semplice fan in cerca di una foto con il suo beniamino, bensì lascerebbero trapelare una certa complicità. Anche le didascalie che accompagnano le foto sembrerebbero alludere a una conoscenza.
Che a X-Factor sia davvero tutto studiato a tavolino?

rossella02.JPG

D’altronde non sarebbe neanche poi così improbabile dato che in passato, durante la conferenza stampa di presentazione del talent “Amici 15”, Morgan ha dichiarato che “a X-Factor è tutto finto, non conoscevo nemmeno i nomi dei ragazzi”.

Sarà davvero così? Per dirla alla Adam Kadmon, vi invito a considerare queste affermazioni al pari di una fiaba, ricordando che ogni favola ha un preciso insegnamento morale.

banner03Snapshot(22)https://www.facebook.com/latooccultodellamusica/

Annunci